It looks like you are browsing from United States. Please select your region for the best experience.
No thank you

Video Karaoke Storia d'amore - Adriano Celentano - Karaoke Canzoni

Questa base è una cover di Storia d'amore resa famosa da Adriano Celentano

Formati inclusi:

CDG (MP3+G)
MP4
KFN
?

Il formato CDG (detto anche CD+G o MP3+G) è compatibile con la maggior parte dei karaoke. Include un file MP3 e testi sincronizzati (Versione Karaoke vende solo file (MP3+G) digitali, NON riceverai quindi un CD).

E' possibile suonare di default i file MP4 su MAC OS X e Windows 7. Se utilizzi Windows XP o Vista devi utilizzare Windows Media Player 12.

Il Player del software KaraFun legge questo formato, puoi scaricarlo gratuitamente.
Questo efficiente formato può salvare tracce audio multiple addizionali e uno sfondo colorato che si muove al ritmo della musica.

Il tuo acquisto ti permette di scaricare il video in tutti i formati,senza limiti.

About

Con i cori (a scelta nella versione KFN)

Tempo: variabile (attorno a 150 BPM)

Stessa tonalità dell'originale: LAm

Durata: 04:55 - Anteprima: 03:10

Data di rilascio: 1969
Generi: Pop, in italiano
Autore originale: Miki Del Prete, Luciano Beretta

Tutti i File scaricabili sono basi,non la versone originale del brano.

Testo De Storia d'amore

Tu non sai cosa ho fatto quel giorno quando io la incontrai
In spiaggia ho fatto il pagliaccio per mettermi in mostra agli occhi di lei
Che scherzava con tutti i ragazzi all'infuori di me
Perché, perché, perché, perché io le piacevo
Lei mi amava, mi odiava
Mi amava, mi odiava
Era contro di me
Io non ero ancora il suo ragazzo e già soffriva per me
E per farmi ingelosire
Quella notte lungo il mare è venuta con te
Ora tu vieni a chiedere a me tua moglie dov'è
Dovevi immaginarti che un giorno o l'altro
Sarebbe andata via da te
L'hai sposata sapendo che lei
Sapendo che lei moriva per me
Coi tuoi soldi hai comprato il suo corpo non certo il suo cuor
Lei mi amava, mi odiava
Mi amava, mi odiava
Era contro di me
Io non ero ancora il suo ragazzo e già soffriva per me
E per farmi ingelosire
Quella notte lungo il mare è venuta con te
Un giorno io vidi lei entrar nella mia stanza
Mi guardava silenziosa
Aspettava un sì da me
Dal letto io mi alzai e tutta la guardai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua
Ma di pietra io restai
Io l'amavo, la odiavo
La amavo, la odiavo
Ero contro di lei
Se non ero stato il suo ragazzo era colpa di lei
E uno schiaffo all'improvviso le mollai sul suo bel viso
Rimandandola da te
A letto ritornai
Piangendo la sognai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua e nel sogno la baciai
A letto ritornai
Piangendo la sognai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua e nel sogno la baciai

Riproduzione vietata

Segnala un errore nel testo

Invia Cancella