Ricerca avanzata Visualizza il carrello
Il tuo carrello è attualmente vuoto.

Video Karaoke Glicine - Noemi - Karaoke Canzoni

Questa base è una cover di Glicine resa famosa da Noemi

Formati inclusi:

CDG
MP4
WMV
KFN
?

Avrai bisogno di un software compatibile con CDG. Puoi usare ad esempio Karafun. Scarica il software Karafun .

E' possibile suonare di default i file MP4 su MAC OS X e Windows 7. Se utilizzi Windows XP o Vista devi utilizzare Windows Media Player 12.

Per poter leggere i nostri video karaoke WMV,devi utilizzare un softtware ed un hardware compatibili.

Se usi Windows XP,oppure Vista,Windows media player viene installato automaticamente sul tuo computer ed è totalmente compatibile.
Se usi invece Mac OS or Linux,Videolan è un'alternativa open-source compatibile.

Il Player del software KaraFun legge questo formato, puoi scaricarlo gratuitamente.
Questo efficiente formato può salvare tracce audio multiple addizionali e uno sfondo colorato che si muove al ritmo della musica.

Il tuo acquisto ti permette di scaricare il video in tutti i formati,senza limiti.

About

Con i cori (a scelta nella versione KFN)

Stessa tonalità dell'originale: MIb

Data di rilascio: 2021
Generi: Pop, in italiano
Autore/i: Tattroli
Compositore/i: Dario Faini, Fugazza Francesco
Autore originale: Lubrano Ginevra

Tutti i File scaricabili sono basi,non la versone originale del brano.

Testo De Glicine

Mi dici che
Che non funziona più
Siamo soli adesso noi
Sopra a un pianeta blu
E quando arriva sera invadi la mia sfera
Non è la primavera che non sento da un po'
Non sento da un po'
I brividi sulla mia pelle
Il tuo nome fra le stelle
Sembra ieri
Sembra ieri che la sera
Ci stringeva quando tu stringevi me
Ricordo ancora quella sera guardavamo le
Le code delle navi dalla spiaggia sparire
Vedi che son qui che tremo
Parla, parla, parla
Parla con me
Ma forse ho solo dato tutto per scontato e
E mi ripeto
Che scema a non saper fingere
Dentro ti amo e fuori tremo
Come glicine di notte
Scommetto che ora non prendi più l'abitudine di far sempre come vuoi tu
E quando arriva sera mi manca l'atmosfera
Non è la primavera
Sembra ieri
Sembra ieri che la sera ci stringeva quando tu stringevi me
Ricordo ancora quella sera guardavamo le
Le code delle navi dalla spiaggia sparire
Vedi che son qui che tremo
Parla, parla, parla
Parla con me
Ma forse ho solo dato tutto per scontato e
E mi ripeto
Che scema a non saper fingere
Dentro ti amo e fuori tremo
Come glicine di notte
Dietro di noi vedo giorni spesi su treni infiniti
Forse è solo che mi manca parte
Di un passato lontano come Marte
Tu cosa dirai vedendomi arrivare
Quando ti raggiungerò
Ricordo ancora quella sera guardavamo le
Le code delle navi dalla spiaggia sparire
Vedi che son qui che tremo
Parla, parla, parla
Parla con me
Ma forse ho solo dato tutto per scontato e
E mi ripeto
Che scema a non saper fingere
Dentro ti amo e fuori tremo
Come glicine di notte
Ora che non posso più tornare
A quando ero bambina
Ed ero salva da ogni male
E da te, da te
Da te

Riproduzione vietata

Segnala un errore nel testo

Invia Cancella